Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

TOMMASO TRAETTA E L’OPERA NAPOLETANA. NUOVE PROSPETTIVE

16 Maggio

LUNEDÌ 16 MAGGIO – BARI, AULA MAGNA “ALDO COSSU”
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI “ALDO MORO”

 

INEDITA ED INAUDITA
TOMMASO TRAETTA E L’OPERA NAPOLETANA. NUOVE PROSPETTIVE
Convegno internazionale e lezione-concerto dedicata al “Traetta napoletano”

La storiografia del melodramma ha legato il nome di Tommaso Traetta alla stagione parmense che precorse quella viennese di Gluck e Calzabigi nell’attuare una riforma dell’opera seria incentrata sulla commistione tra drammaturgia italiana e francese. La centralità all’interno della carriera di Traetta dei suoi lavori commissionati dal ducato di Parma resta innegabile ma molti altri aspetti attendono di essere indagati. Studi recenti si sono dedicati alle opere scritte per Vienna, altri sulla produzione veneziana. Il periodo napoletano e l’apporto traettiano alla tradizione seria e comica partenopea attende invece nuove indagini, così come anche il suo repertorio comico, recuperato all’ascolto grazie al meritorio contributo del Traetta opera Festival di Bitonto che ha commissionato questo convegno in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari che lo ospiterà.

 

Programma

9.30-9.45
■ Saluti istituzionali

 

Prima sessione
Chairman: Lorenzo Mattei (Università degli Studi di Bari)

 

9.45-10.15
■ Prolusione: Raffaele Mellace (Università degli Studi di Genova – Teatro alla Scala)

 

10.15-10.45
■ Paologiovanni Maione (Conservatorio di Musica “S.Pietro a Majella” di Napoli)
Traetta al Teatro Nuovo di Napoli

 

10.45-11.15
■ Eric Boaro (University of Nottingham)
Miscellanea traettiana. Nuove fonti lombarde per lo studio della musica sacra e dei primi melodrammi di Traetta.

 

– – – – – – – coffee break – – – – – – –

 

11.30-12.00
■ Francesca Menchelli (Conservatorio di Musica “N. Sala” di Benevento)
La ripresa napoletana dell’Ifigenia di Jommelli con gli interventi di Traetta

 

12.00-12.30
■ Paolo Russo (Università degli Studi di Parma)
Le traduzioni di “Castor”

 

– – – – – – – pranzo – – – – – – –

 

Seconda sessione
Chairman: Dinko Fabris (Università della Basilicata)

 

15-15.30
■ Attilio Cantore (Università degli Studi di Milano)
Non solo opera seria: Traetta alle prese con il genere buffo

 

15.30-16
■ Luca Rossetto Casel (Conservatorio di Musica “G.Cantelli” di Novara)
Enea nel Lazio a Torino «con applauso».

 

16-16.30
■ Paolo De Matteis (Conservatorio di Musica “S.Giacomantonio” di Cosenza)
Sperimentazioni formali e drammaturgiche nella “Sofonisba” di Verazi e Traetta.

 

16.30-17
■ Discussione e conclusione dei lavori

 

17-18
■ Concerto
Soprano, Angelica Disanto;
Clavicembalo, Michele Visaggi

Programma del concerto:
Se pietà de’ mali miei aria di Arsinda dal Cavaliere errante (I.7; Venezia Teatro S.Moisè, carnevale 1778)
Inflammatus et accensus dallo Stabat Mater (1767, seconda versione)
Amen dallo Stabat Mater (trascrizione di. Adriano Morea)
Io resto sempre a piangere aria di Antigona da Antigona (II.1; S.Pietroburgo, Imperial teatro 31 ottobre 1772)
D’una misera famiglia aria di Antigona da Antigona (I.3)

Dettagli

Data:
16 Maggio

Organizzatore

Traetta Opera Festival
Telefono:
080 374 2636
Email:
info@traettafestival.it
Sito web:
www.traettafestival.it