Comunicati Stampa

AmiFest e Traetta Opera Festival presentano “Cantando d’Antigone e d’Arsinda”

AmiFest e Traetta Opera Festival presentano “Cantando d’Antigone e d’Arsinda”
Domenica 23 agosto, ore 20.30 – Bitonto, Teatro comunale Tommaso Traetta

AmiFest (Apulia Music International Festival) e Traetta Opera Festival tornano ad unirsi rinnovando un positivo esperimento di scambio culturale e musicale con il Giappone. Tale unione si concretizzerà in “Cantando d’Antigone e d’Arsinda”, l’appuntamento di domani, domenica 23 agosto, previsto alle 20.30 al Teatro Comunale Tommaso Traetta di Bitonto . L’adattamento teatrale a cura di Antonietta Cozzoli è liberamente tratto da Sofocle e Bertati e vedrà protagonisti anche cantori giunti dal Paese del Sol levante. Lo spettacolo, inserito nel cartellone della Bitonto Estate 2015, è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

CANTANDO D’ANTIGONE E D’ARSINDA
Tommaso Traetta: le due facce della luna da “Antigone” a “Il Cavaliere Errante”
adattamento teatrale a cura di Antonietta Cozzoli liberamente tratto da Sofocle e Bertati

Teatro Traetta, Bitonto – Domenica 23 agosto, ore 20.30

INGRESSO GRATUITO

PERSONAGGI ED INTERPRETI

Antigone, soprano Rika Kunikata

Ismene, soprano Marie Osaka

Emone, alto Kazumi Murakawa

Guido, tenore Kwihyun Chung

Arsinda, soprano Miho Kishigami

Stordilano, baritono Isao Shichijo

Melissa, soprano Miki Urushihara

Ismeno, baritono Takaya Imoto

Ruffina, alto Kazumi Murakawa

Calotta, baritono Carlo Rotunno (vincitore premio AmiFest V edizione concorso internazionale di canto lirico T. Traetta)

Pianista

Leo Binetti

Mimi Evgeniia Iaresko e Angelo Rossiello

voci recitanti Antonietta Cozzoli e Cosimo Giovine

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival?fref=ts e sul sito internet www.traettafestival.it.

Bonaventura nell'isola dei pappagalli

Coro di voci bianche “Caffarelli” in “Bonaventura nell’isola dei pappagalli”

IL CORO DI VOCI BIANCHE “CAFFARELLI” AL DEBUTTO CON “BONAVENTURA NELL’ISOLA DEI PAPAPGALLI”

Traetta Opera Festival XI edizione – Domenica 17 maggio ore 18,30 e 20,30

In attesa delle nuove audizioni di settembre che andranno ad integrare le voci già selezionate, il Coro di Voci Bianche “Caffarelli” si esibirà per la prima volta sul palcoscenico del Teatro Traetta di Bitonto, domenica 17 maggio in “Bonaventura nell’Isola dei pappagalli”, commedia musicale di Sergio Tofano con musiche di Nino Rota, inserita nella programmazione dell’undicesima edizione del Traetta Opera Festival.

Le 60 voci dirette Emanuela Aymone saranno accompagnate dall’Ensemble del Teatro Traetta diretto da Teresa Laera in un doppio spettacolo alle 18,30 e alle 20,30.

Il Coro, che prende il nome dal grande Caffarelli, una delle più famose voci bianche del Settecento, si prefigge il compito di svolgere un’attività formativa e di aggregazione volta all’educazione musicale e corale e alla valorizzazione delle potenzialità musicali, espressive ed interpretative di bambini dai 7 ai 12 anni, attraverso lo studio del canto.

«Il debutto del coro “Caffarelli” si inserisce nel percorso di valorizzazione e promozione della cultura e delle arti sostenuto con decisione da questa amministrazione comunale – commentano il sindaco Michele Abbaticchio e l’assessore al marketing territoriale Rino Mangini, – e rappresenta una grande occasione di crescita umana e artistica per i giovani protagonisti, oltre che un forte momento aggregativo per le famiglie. Ci auguriamo che il coro cresca in numero di componenti e in qualità artistica, affinché possa rappresentare la Città di Bitonto anche fuori dai suoi confini territoriali».

Biglietto unico: 10 euro. Per informazioni e acquisto biglietti rivolgersi al botteghino del Teatro Traetta (tel. 080 3742636).

TRAETTA OPERA FESTIVAL 2015 – XI edizione

Bitonto, Teatro Traetta
Domenica 17 maggio
Turno A – ore 18,30
Turno B – ore 20,30

BONAVENTURA NELL’ISOLA DEI PAPPAGALLI

Commedia musicale di Sergio Tofano
Musiche di Nino Rota
(Orchestrazione e arrangiamento di Nicola Scardicchio)

Coro di voci bianche “Caffarelli”
maestro del coro Emanuela Aymone

Ensemble del Teatro Traetta

flauto Daniela Pascale
violino Simona Pentassuglia
violino Giovanni Pedroncelli
viola Giuliana De Siato
violoncello Paola Damiana De Candia
contrabbasso Tommaso De Vito Francesco
pianoforte Piero Cassano
percussioni Michele D’Urso

direttore Teresa Laera

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili anche sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival?fref=ts e sul sito internet www.traettafestival.it .

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

Bonaventura nell'isola dei pappagalli
Locandina Butterfly

Bitonto e Barletta presentano Madama Butterfly: conferenza stampa alla libreria Laterza di Bari (7 aprile ore 11)

Martedì 7 aprile ore 11, Libreria Laterza (Via Dante 49, Bari)

Martedì 7 aprile, alle ore 11 presso la Libreria Laterza (Via Dante 49, Bari) è in programma la conferenza stampa di presentazione di “Madama Butterfly”, nell’ambito dell’XI edizione del Traetta Opera Festival, rassegna musicale internazionale, realizzata in collaborazione con Regione Puglia e Comune di Bitonto.
L’opera pucciniana andrà in scena al Teatro Traetta di Bitonto il 9 e il 10 aprile e l’11 e il 12 al Teatro Curci di Barletta.
All’incontro con i giornalisti interverranno il sindaco di Bitonto, Michele ABBATICCHIO, l’assessore al marketing territoriale, Rino MANGINI, un rappresentante del Comune di Barletta, il direttore generale di AMIFest e Japan Apulia Festival (rassegne gemellate con il Traetta Opera Festival), Konomi SUZAKI, la protagonista di Madama Butterfly, Atsuko KOBAYASHI. Saranno presenti anche il maestro di danza giapponese, Senju EINOJO, una piccola rappresentanza del coro giapponese e due musicisti di shamisen, che saranno protagonisti di una performance dal vivo nel corso della conferenza stampa.

Con preghiera di partecipazione.

Fabiola Barile

Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

Locandina Butterfly
Locandina Butterfly

Madama Butterfly di Giacomo Puccini

TRAETTA OPERA FESTIVAL XI edizione e AMIFest IV edizione

presentano

MADAMA BUTTERFLY di GIACOMO PUCCINI

Tragedia giapponese in tre atti
Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica (Kalmus edition)
in collaborazione con Japan Apulia Festival di Tokyo

Japan Apulia Festival Choir di Tokyo
maestro del coro Kaoru Ito
Coro Lirico “Città di Bitonto”
maestro del coro Giuseppe Maiorano

SENJU Dance Group
maestro Senju Einojo

kimono stylist e maestra di vestizione del kimono
Akiko Yoshizawa
danzatori Yuki Kimura, Shirayuki Senju
musicisti Sannosuke Tokiwazu, Toyotayu Tokiwazu

scene Il Palcoscenico
costumi originali Japan Apulia Festival
costumista Setsuko Aoki
disegno luci Giuseppe Ruggiero
assistente alla regia Domenico Formica Mengano
maestri di sala Maiko Ozono, Hiroko Takafuji
direttore musicale di palcoscenico Stefania Paparella
direttore di palcoscenico Nicola Cambione

Ensemble del Teatro Traetta
maestro concertatore e direttore Vito Clemente
consulente alla regia Konomi Suzaki
regia Luigi Travaglio

PERSONAGGI e INTERPRETI

MADAMA BUTTERFLY (CIO-CIO-SAN)
Atsuko Kobayashi, Kyoko Miyazaki, Hiroko Noda
F.B.PINKERTON, tenente della marina degli Stati Uniti d’America
Leonardo Gramegna, Gianni Leccese, Kazuaki Sawasaki
SHARPLESS, console degli Stati Uniti a Nagasaki Marcello Rosiello, Carlo Rotunno
SUZUKI, servente di Cio-Cio-San
Concetta D’Alessandro, Natsumi Maruyama
GORO, nakodo
Giuseppe Cacciapaglia, Kazuaki Sawasaki
KATE PINKERTON
Serena Scarinzi
IL PRINCIPE YAMADORI
Nazario Pantaleo Gualano
LO ZIO BONZO
Alessandro Arena
IL COMMISSARIO IMPERIALE
Nazario Pantaleo Gualano

BIGLIETTI

Platea 25€
Ordini centrali 20€
Altri ordini 15€

Info, prenotazioni e acquisti al Botteghino del Teatro Traetta in largo Teatro (0803742636)

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival e sul sito internet www.traettafestival.it

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

Locandina Butterfly
Locandina Aspettando Butterfly

Aspettando Madama Butterfly – Spettacolo Tradizionale Giapponese

Martedì 7 aprile ore 21, Teatro Traetta Bitonto

Martedì 7 aprile alle 21 il Traetta Opera Festival torna nella suggestiva cornice del Teatro Comunale che nel corrente mese festeggerà dieci anni di riapertura, con “Aspettando Madama Butterfly – spettacolo tradizionale giapponese”, affidato alla brillante conduzione di Barbara Mangini.

L’evento, precede l’esecuzione dell’opera pucciniana “Madama Butterfly” che andrà in scena il 9 e il 10 aprile al Teatro Traetta di Bitonto e l’11 e il 12 aprile al Teatro Curci di Barletta e riconferma la sinergia con l’Apulia Music International Festival, rinnovando un positivo esperimento di scambio culturale e musicale con il Giappone di cui l’ Amministrazione Comunale è particolarmente orgogliosa.

Il particolare programma della serata prevede la vestizione di un kimono per donna nubile da parte della kimono stylistAkikoYoshizawa, una performance di shamisen (tradizionale strumento musicale giapponese a tre corde) e le performance di danza tradizionale del SENJU Dance Group del maestro SenjuEinojo.

L’ingresso è libero, ma è necessario prenotare il proprio posto (da occupare almeno 20 minuti prima dell’apertura del sipario), telefonando al botteghino del Traetta (080 3742636, dalle 18 alle 20).

Martedì, 07 aprile, ore 21.00
Bitonto, Teatro Traetta

ASPETTANDO MADAMA BUTTERFLY
SPETTACOLO TRADIZIONALE GIAPPONESE

presenta Barbara Mangini
SENJU Dance Group
maestro SenjuEinojo

PROGRAMMA

Vestizione di kimono

Kimono stylist e maestra di vestizione del kimono AkikoYoshizawa
Si esegue la vestizione di un kimono da cerimonia per donna nubile.

Performance di shamisen – Chinchiriren

artisti ToyotayuTokiwazu, SannosukeTokiwazu, EinojoSenju

Danza tradizionale giapponese

Hauta – Gosho no Oniwa (Il giardino del Palazzo Imperiale)
Raffinata melodia che canta le bellezze del giardino del Palazzo Imperiale, residenza dell’Imperatore.
Si danza pregando per la longevità e la salute di tutti i presenti e per il successo dell’evento.

danzatori ShirayukiSenju, Yuki Kimura
cantante EinojoSenju
musicisti ToyotayuTokiwazu, SannosukeTokiwazu

Danza tradizionale giapponese

Tokiwazu – Modoribashi (Il ponte Modoribashi)

Rappresentato per la prima volta nel 1890. Narra la leggenda secondo cui Watanabe no Tuna tagliò il braccio destro di una strega travestita da bellissima donna.

La danzatrice ShirayukiSenju è una discendente della stirpe dei Watanabe.

danzatori EinojoSenju (Watanabe no Tuna), ShirayukiSenju (strega)
musicisti   ToyotayuTokiwazu, SannosukeTokiwazu

Danza tradizionale giapponese

Nagauta – Tomoyakko (His Master’s Man)
Rappresentato per la prima volta nell’undicesimo anno dell’era Bunsei (1828) al teatro Nakamura di Edo.

Un servitore, rincasato tardi col suo padrone, inizia a scimmiottarlo con una lanterna in mano mentre svolge le mansioni più urgenti, trasformandole in una comica e divertentissima danza.

danzatore EinojoSenju

Il Traetta Opera Festival proseguirà con “Madama Butterfly “ di Giacomo Puccini, il 9 e 10 aprile al Teatro Traetta di Bitonto (biglietti platea 25€, ordini centrali 20€, altri ordini 15€. Info e acquisto biglietti al botteghino del Traetta) e al Teatro Curci di Barletta l’11 e il 12 aprile.

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival e sul sito internet www.traettafestival.it

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

Stabat Mater di Pergolesi

TOF: doppio appuntamento con lo Stabat Mater di Pergolesi

Prosegue la programmazione degli eventi del Traetta Opera Festival, quest’anno all’undicesima edizione.

Venerdì 27 marzo alle 21 nella Chiesa di San Domenico a Bitonto, sarà la volta dello “Stabat Mater” di Giovan Battista Pergolesi, in un momento di azione sacra e musica, con testi liberamente tratti da Jacopone da Todi e Giovanni Testori.

Il cast sarà composto dai soprano Natsumi Kawauchi e Rika Yanaghisawa, dal mezzosoprano Noriko Ishikawa, dall’Ensamble del Teatro “Tommaso Traetta”, dall’attrice Antonietta Cozzoli e dai mimi Ninni Colafelice e Angelo Rossiello.

L’evento in collaborazione con il Japan Apulia Festival di Tokyo è ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti e si replicherà sabato alle 20,30 nella Chiesa di San Nicola a San Severo.

STABAT MATER

Venerdì 27 marzo, ore 21.00
Bitonto, Chiesa di San Domenico

Azione sacra in musica Musica di Giovan Battista Pergolesi
Testo liberamente tratto da Jacopone da Todi e da Giovanni Testori
in collaborazione con Japan Apulia Festival di Tokyo

soprano Natsumi Kawauchi/Rika Yanaghisawa
mezzosoprano Noriko Ishikawa

Ensemble del Teatro “Tommaso Traetta”
violini Pantaleo Gadaleta, Serena Soccoia
viola Teresa Laera
violoncello Gaetano Simone
contrabbasso Francesco Barile
percussioni Michele Granito
concertazione Vito Clemente
voce recitante Antonietta Cozzoli
mimi Ninni Colafelice, Angelo Rossiello
allestimento audio luci Nicola Cambione
scenografia Daniela Romano, Giulio Sancilio

Il Traetta Opera Festival proseguirà il 7 aprile alle 21 nella suggestiva cornice del Teatro Traetta di Bitonto con “Aspettando Madama Butterfly”, spettacolo tradizionale giapponese presentato da Barbara Mangini.

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival?fref=ts e sul sito internet www.traettafestival.it

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

“I TRE TENORI” in scena al Teatro Traetta di Bitonto

Mercoledì 25 marzo alle 20:30

Il Traetta Opera Festival torna nella suggestiva cornice del teatro comunale bitontino mercoledì 25 marzo alle 20,30, con “I tre tenori”. Lo spettacolo, nato da un’idea di Luigi Travaglio, è affidato alla conduzione di Barbara Mangini, già nota ai melomani pugliesi.

Le voci straordinarie di Francesco Castoro (vincitore del II Premio al V Concorso Internazionale di Canto “Tommaso Traetta” 2013), Gianni Leccese e Kazuaki Sawasaki faranno rivivere al pubblico, attraverso una raffinata selezione di arie d’opera, l’emozione degli indimenticabili personaggi tratti da Tosca, Rigoletto, Turandot. Immancabile sarà anche una piccola incursione nel repertorio classico napoletano. Ad accompagnare i tre tenori al pianoforte sarà il M° Piero Cassano, mentre al loro canto si mescoleranno i passi di danza dei ballerini Valentina Vitone e Andrea Bassi e gli intermezzi recitati di Nicola Moschetti.

I biglietti per la serata (12 euro platea, 8 euro ordini) sono in vendita presso il botteghino del Teatro Traetta di Bitonto (080 3742636).

I TRE TENORI

Francesco Castoro
(II Premio al V Concorso Internazionale “Traetta” 2013)

Gianni Leccese

Kazuaki Sawasaki

pianista Piero Cassano
ballerini Valentina Vitone, Andrea Bassi
attore Nicola Moschetti
da un’idea di Luigi Travaglio

presenta Barbara Mangini

PROGRAMMA

Giuseppe Verdi                                                         La donna è mobile (“Rigoletto”)
Friedrich von Flotow                                                M’apparì (“Martha”)
Gaetano Donizetti                                                     Ah, mes amis (“La fille du regiment”)
Gaetano Lama-Libero Bovio                                    Reginella
Ernesto De Curtis-Giambattista De Curtis               Torna a Surriento
Giuseppe Verdi                                                         Ah la paterna mano (“Macbeth”)
Giuseppe Verdi                                             Ma se m’è forza perderti (“Un ballo in maschera”)
Francesco Cilea                                                         Lamento di Federico (“L’Arlesiana”)
Nicola Valente-Pacifico Vento                                 Torna (‘sta casa aspetta a te)
Francesco Paolo Tosti-Salvatore Di Giacomo           Marechiare
Giacomo Puccini                                                       Recondita armonia (Tosca)
Georges Bizet                                                           Air de fleur( Carmen)
Giuseppe Verdi                                                        Quando le sere al placido (Luisa Miller)
Stanislao Gastaldon-Flick-Flock                              Musica proibita
ErnestoTagliaferri/Nicola Valente-Libero Bovio      Passione
Josè Maria Lacalle                                                     Amapola
Domenico Furnò-Eugenio De Curtis                        Non ti scordar di me
Eduardo di Capua-Vincenzo Russo                          I’ te vurria vasa
Vincenzo D’Annibale-Libero Bovio                         O paese d’o sole

Il Traetta Opera Festival proseguirà con lo “Stabat Mater” di Giovan Battista Pergolesi, venerdì 27 marzo a Bitonto, ore 21,00 nella Chiesa di San Domenico e sabato 28 marzo a San Severo, ore 20,30 nella Chiesa di San Nicola.

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival?fref=ts e sul sito internet www.traettafestival.it.

NOTAPER LA STAMPA

È possibile accreditarsi alla serata inviando una richiesta via mail ad uno degli indirizzi indicati di seguito entro e non oltre il giorno prima dello spettacolo.

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

banner konomi bitonto

“LET THE BRIGHT SERAPHIM” concerto per soprano, tromba e organo

Domenica 22 marzo a Bitonto e lunedì 23 marzo a Matera

“Let the bright seraphim”, concerto per soprano, tromba e organo nella Chiesa San Francesco da Paola a Bitonto. È questo il secondo appuntamento in programma, domenica 22 marzo alle ore 20, per il Traetta Opera Festival, quest’anno all’XI edizione.

La rassegna musicale internazionale è realizzata dal Comune di Bitonto, con il sostegno dell’Unione Europea e della Regione Puglia, nel nome del genio musicale di Tommaso Traetta.

In questo evento si rinsalda lo scambio cultural-musicale con il Giappone, attraverso la presenza della soprano Konomi Suzaki che dirige AMIFest e l’omologo Japan Apulia Festival di Tokyo, che sarà accompagnata alla tromba da Nicola Ferri e all’organo da Carmine Antonio Catenazzo.

Il concerto sarà replicato a Matera, capitale europea della cultura 2019, lunedì 23 marzo, sempre alle ore 20, nella Chiesa di San Francesco d’Assisi.

L’ingresso ad entrambe le serate è libero, fino ad esaurimento posti.

Il Traetta Opera Festival proseguirà mercoledì 25 marzo, alle 20,30 al Teatro Traetta con “I tre tenori”, da un’idea di Luigi Travaglio, presenta Barbara Mangini. Biglietti (poltrona 12 euro, ordini 8 euro) acquistabili presso il botteghino del Teatro Traetta (080 3742636).

XI TRAETTA OPERA FESTIVAL

DOMENICA 22 MARZO 2015, ORE 20 – CHIESA SAN FRANCESCO DA PAOLA (BITONTO)
LUNEDÌ 23 MARZO 2015, ORE 20 – CHIESA SAN FRANCESCO D’ASSISI (MATERA)

“LET THE BRIGHT SERAPHIM”

per soprano, tromba e organo
in collaborazione con
WORLD ORGAN DAY

Konomi Suzaki
soprano

Nicola Ferri
tromba

Carmine Antonio Catenazzo
organo

PROGRAMMA

F. HAENDEL da Suite in Re maggiore
1685-1759
• Ouverture

MELANI • Qual mormorio giocondo
1639-1703

SCARLATTI da Sette Arie con Tromba sola
1660-1725
• Mio tesoro
• Farò la vendetta

S. BACH  Preludio-corale (da Orgelbüchlein)
1685-1750
O Mensch, bewein’ dein’ Sünde gross BWV 622

TRAETTA da Stabat Mater di Monaco
1727-1779
• Inflammatus et accensus
(Revisione a cura del Centro Studi Traetta)

F. HAENDEL • Let the Bright Seraphim

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sul sito internet www.traettafestival.it e sulla pagina Facebook del “Traetta Opera Festival” all’indirizzo https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestiva

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

banner tof 2015

Presentata la nuova edizione del Traetta Opera Festival

Prende il via domenica 15 marzo, con lo “Stabat Mater” di Tommaso Traetta e Pasquale La Rotella, nella splendida cornice della cattedrale di Bitonto, l’undicesima edizione del Traetta Opera Festival.

L’evento internazionale è dedicato al grande musicista bitontino, considerato dai critici il vero riformatore del melodramma moderno ed è realizzato dal Comune di Bitonto in collaborazione con Regione Puglia, sotto la sapiente direzione artistica del maestro Vito Clemente.

Anche quest’anno il Festival si caratterizza per la partecipazione di cantanti e cultori giapponesi, a seguito della consolidata sinergia con l’Apulia Music International Festival, rinnovando un positivo esperimento di scambio culturale e musicale con il Giappone.

Una prima parte della kermesse musicale si svolgerà nei mesi di marzo e aprile, terminando con la rappresentazione di “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, al Teatro Traetta di Bitonto il 9 e 10 aprile e al Teatro Curci di Barletta nei due giorni successivi, per giungere poi, nel mese di novembre , all’esecuzione di un’opera di Traetta nella città di Tokyo.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione al Circolo della Vela, moderata da Barbara Mangini addetta alle relazioni esterne del Tof, l’assessore al marketing territoriale Rino Mangini e il sindaco Michele Abbaticchio il quale ha sottolineato la ricaduta non soltanto culturale, ma anche turistica e dunque occupazionale del festival sul territorio: «Crediamo fortemente che la cultura possa cambiare positivamente la città e che possa avere un forte ricaduta occupazionale. In questo caso parliamo di musica classica che ha avuto il pregio e la duttilità di approcciarsi al Giappone, rendendo la città un centro turistico attrattivo anche in momenti lontani dal festival».

Da oggi è attivo il nuovo sito del Traetta Opera Festival (www.traettafestival.it), in cui ripercorrere attraverso immagini, video e testi le scorse edizioni dell’evento musicale traettiano e all’interno del quale saranno inserite tutte le novità relative alla nuova edizione.

Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sulla pagina facebook dedicata al festival https://www.facebook.com/officialtraettaoperafestival e sul sito internet www.traettafestival.it .

Fabiola Barile
Ufficio Stampa Traetta Opera Festival
fabiolabarile@libero.it
info@traettafestival.it

Locandina Generale XI Edizione